Consulting per l'efficientamento energetico

La RDR grazie allo staff tecnico ed innovativo appositamente creato per l’individuazione delle criticità impiantistiche, è in grado di sottoporre a tutta la sua clientela uno studio di fattibilità per l’individuazione e la riduzione a livelli minimi dello spreco energetico, rimanendo inalterato il risultato di pompaggio del sistema di sollevamento idrico e fognario.

Un motore elettrico è una macchina elettrica che, data una potenza in ingresso di tipo elettrico, restituisce in uscita una potenza di tipo meccanico, il cui funzionamento si basa sul principio del campo magnetico rotante. Quindi gli azionamenti elettrici costituiscono il legame tra la fornitura di energia elettrica e la maggioranza dei processi meccanici che richiedono una grande quantità di energia. Macchine azionate da motori elettrici consumano i due terzi di tutta l’energia elettrica utilizzata. Se i vecchi sistemi nell’industria europea, nel commercio e nei servizi pubblici, che hanno funzionato per decenni venissero tutti sostituiti da moderni sistemi di azionamento, questo si tradurrebbe in un risparmio energetico annuo di 135 miliardi di chilowattora. Utilizzando il controllo elettronico della velocità e motori ad alta efficienza energetica, in Europa le emissioni di CO2 potrebbero essere ridotte di 69 milioni di tonnellate.

La nuova Norma internazionale IEC 60034-30:2008 definisce le classi di rendimento IE1 (efficienza standard), IE2 (efficienza elevata) e IE3 (efficienza premium) per i motori trifase. Questo assicura una base comune internazionale per la progettazione e la classificazione dei motori, nonché per le attività legislative nazionali. Il Regolamento della Commissione (CE) 640/2009, adottato il 22 luglio 2009, specifica i requisiti in materia di progettazione ecocompatibile per i motori elettrici e l’uso del controllo elettronico della velocità.

Il campo di applicazione del Regolamento sui motori è più limitato rispetto all’applicabilità della succitata Norma IEC 60034-30:2008. Entrambi includono i motori asincroni trifase con rotore a gabbia a 50 Hz o 50/60 Hz a una sola velocità con le seguenti proprietà:

  • Tensione nominale fino a 1.000 V
  • Potenza nominale compresa tra 0,75 kW e 375 kW 2, 4 o 6 poli
  • Per servizio continuo (S1)

Le differenze tra il Regolamento sui motori e la Norma IEC risiedono nel tipo di servizio supplementare S3 con rapporto di intermittenza nominale superiore o uguale all’80%, che è incluso nella Norma IEC e non compreso nel Regolamento.

I requisiti si applicano anche quando questi dispositivi sono integrati in altri prodotti (ad esempio in macchine).

Queste sono le scadenze temporali individuate dal Regolamento:

  • Dal 16 Giugno 2011: i motori immessi sul mercato devono essere in classe di efficienza IE2;
  • Dal 1 Gennaio 2015: i motori con potenza tra 7,5 e 375 kW devono essere in classe di efficienza IE3 oppure IE2 se accoppiati ad inverter;
  • Dal 1 Gennaio 2017: i motori con potenza tra 0,75 e 375 kW devono essere in classe di efficienza IE3 oppure IE2 se accoppiati ad inverter.

La capillare diffusione dei motori a livello industriale, nell’ordine di oltre 19 milioni di unità installate ad oggi in Italia, di cui oltre 12,5 Mln di potenza inferiore a 90 kW, fa sì che i tre quarti dell’energia elettrica consumata nel settore industriale in Italia sia attribuibile al funzionamento dei motori elettrici, valore che corrisponde a circa il 40% del consumo elettrico nazionale. Secondo le più recenti stime, in Italia circa il 50% dei motori installati è asservibile alla classe IE2, mentre la classe IE3 rappresenta ad oggi una porzione ridotta, dell’ordine del 10\15%.

Considerati questi dati, il tema dell’efficienza energetica assume un’importanza preponderante. L’efficienza energetica costituisce un fattore importante per un motore elettrico anche perché il costo dell’energia consumata rappresenta nel ciclo di vita utile del prodotto una porzione importante del total cost of ownership (TCO).

Hai bisogno di assistenza per Consulting per l'efficientamento energetico? Contattaci subito

Nome e Cognome(*)
Inserisci Nome e Cognome

Azienda(*)
Inserisci Nome Azienda

Tipo di azienda
Valore non valido

Telefono(*)
Inserisci un numero di telefono valido

Email(*)
Inserisci un indirizzo email valido

Messaggio
Inserisci un messaggio

Per ricevere assistenza H24 chiamaci allo
081 8475911 o compila il form
: 5 + 7 =

Main Menu

Main Menu

Main Menu